domenica 21 agosto 2016

Dal municipio nel parco al palazzo nel parcheggio

Vi ricordate di quando l'ex sindaco Mazzù voleva costriure un nuovo Municipio nel Parco Porporati? L'idea era quella di rendere più appetibili i progetti edilizi riguardanti piazza Matteotti. Insomma di soddisfare le legittime esigenze di qualche imprenditore. Non che l'amministrazione comunale di Grugliasco avesse avuto l'idea; l'amministrazione aveva solo partorito quella proposta balzana, nel tentativo di soddisfare i desideri dell'amato
Giacchè però l'amministrazione era del PD, occorreva darle colori accettabili per il suo elettorato. Così le motivazioni ufficiali di quest'idea "balzana" furono tutte di natura ecologica, ambientale e paesaggistica:
"L'attuale municipio disperde moltissima energia, quello nuovo la risparmierà, anzì la produrrà!";
"L'attuale municipio è brutto. Se lo abbattiamo la piazza diventerà più bella!"
"Costruiamo il nuovo municipio senza consumare territorio!" (NdR: e chiederlo alle aiuole di parco Porporati?)
Sarà perché i grugliaschesi non amano l'ambiente ed il  territorio, ma andò a finire che i cittadini si incazzarono parecchio. E così, quatti quatti, i nostri amici del PD ritirarono il progetto.
Ma volete che l'attuale sindaco, Montà, possa essere da meno? Non sia mai detto!
Così tra l'abbattimento di una scuola, lo sfratto di un corso di laurea (accolto con gioia a Collegno), la ricostruzione alla moviola di un edificio scolastico, Roberto nonpagolatari Montà, si è inventato il palazzo nel parcheggio del municipio.
E' uno scherzo? No. anzi, contestualmente vuole rifare la piazza, per "restituirla a grugliaschesi".
A luglio, in una commissione hanno provato a spiegare tutto con risultati imbarazzanti.
Si costruirà un palazzo con alcune decine di appartamenti e box sotterranei. Questo sì. I problemi pratici? Cantiere? Accessi? Salvaguardia degli alberi esitenti? Tutto indefinito.
E chi prova a fare domande (voi non ve le fareste?) è sommerso dagli sghignazzi della maggioranza. Occuparsi di cose concrete non fa parte del loro mandato. Devo solo dire di sì!


Ma si farà la piazza! 
Come sarà?
"Sarà un luogo di incontri, un giardino, sarà il luogo, per il palio della gru. Si faranno spettacoli. Concerti"
Si, ma esattamente...?"
"Si vedrà"
"Ma come conciliare gli alberi e gli spettacoli?"
"Ah...  E sì. E' un problema. Beh Si troverà il modo"
Non è quindi un caso che i progettisti, nel primo rendering, invece che mettere il palazzo comunale abbiano sistemato un fantasma?
Progettisti burloni o semplicemente recupero dei rendering preparati all'epoca del Municipio nel parco?
Carlo

Nessun commento:

Posta un commento