martedì 1 novembre 2016

Riforma costituzionale - Non serve essere eletti per governare

Dopo la prima parte   "Cosa rappresentano i Senatori" è "divertente" vedere cosa dice l'art 64.
Parte seconda: se ancora non fosse ben chiaro "Non serve essere eletti per governare"
Art.64
Comma 5, vecchia versione
I membri del Governo, anche se non fanno parte delle Camerehanno dirit­to, e se richiesti obbligo, di assistere alle sedute. Devono essere sentiti ogni volta che lo richiedono. 
Comma 5, nuova versione
I membri del Governo hanno diritto, e se richiesti obbligo, di assistere alle se­dute delle Camere. Devono essere sen­titi ogni volta che lo richiedono. 
I membri del Parlamento hanno il do­vere di partecipare alle sedute dell’As­semblea e ai lavori delle Commissioni.

Se si cambia un testo, in particolare il testo della Costituzione, non lo si fa a caso. Allora è importante  osservare che Renzi, Boschi e c. hanno sentito il bisogno di eliminare il riferimento ai membri del governo che non fanno parte delle Camere.
Un passo in più per avere Ministri e Presidenti del Consiglio "non eletti".  Si poteva già fare, ma si è voluto chiarire che non si tratta di un'eccezione.

Ma è altrettanto importante notare hanno voluto specificare che "I Parlamentari hanno il dovere di partecipare alle sedute dell’As­semblea e ai lavori delle Commissioni".
Per intendersi, è ovvio che un buon parlamentare partecipa....
Ma forse c'è un problema altrettanto importante. Oggi i Parlamentari sovente sono persone che non hanno alcun rapporto con il collegio elettorale in cui vengono candidati e che non mantengono alcun rapporto con questo collegio elettorale.
Mi sarebbe piaciuto che la Costituzione specificasse che è dovere del Parlamentare tenere costanti rapporti con il suo collegio elettorale
Insomma, un Parlamento dove i Parlamentari fanno i Parlamentari

Ma evidentemente non è questa la visione che Renzi, Boschi e c. hanno dei parlamentari. E qualcuno si ostina a dire che la legge elettorale non c'entra nulla con la riforma costituzionale!!! 

Carlo

Se hai avuto la voglia di leggere anche la  prima parte, ti suggerisco di passare alla terza parte  " Lontano dagli occhi, lontano dal cuore"

Nessun commento:

Posta un commento