martedì 21 maggio 2013

Il vizietto

Il 15 maggio  con "L'inarrestabile discesa delle PM 10 torinesi"  ho   provato a spiegare come molta politica ami farsi bella rivolgendosi alla Scienza ed  alla Tecnica per sostenere le  proprie scelte,  salvo  ribellarsi  violentemente quanto  Scienza e Tecnica  fanno balenare l'ipotesi  che tali scelte siano gravemente sbagliate.
In realtà il problema è trasversale e si manifesta in tanti ambiti. Oggi un'autorevole - in quanto donna - candidata alla Presidenza della Repubblica, ci ha chiarito su come vorrebbe che fossero le prossime elezioni democratiche. Probabilmente ha visto la pubblicità "Ti piace vincere facile?" e ci ha creduto.... Penso che sia difficile spiegarle che, così, si può solamente perdere.

Ma questa storia fa tornare alla mente una vecchia vicenda del 2007, quando "B", chiese provvedimenti disciplinari, e non solo, a carico dei componenti della Federazione Regionale degli Ordini dei Medici dell'Emilia Romagna colpevoli di avere chiesto una moratoria della costruzione di nuovi inceneritori.
Sembra strano, ma accadde davvero. I giornali di settembre e ottobre 2007 misero in grande evidenza la clamorosa iniziativa dell'onorevole "B" che aveva chiesto al Ministro della Sanità  ed al Ministro della Giustizia «l’eventuale adozione di tutte le misure ritenute necessarie, anche non solo disciplinari, nei confronti dei responsabili»; anche in sede penale!
"B" stigmatizzò che gli Ordini dei Medici si fossero espressi contro gli inceneritori. 
Che gli Ordini avessero fatto riferimento al codice deontologico, doveva sembrare a "B" tanto misterioso quanto incomprensibile. 
E cosa ancor più grave, gli Ordini dei medici avevano diffuso la notizia su giornali e pubblicato l'appello sul loro sito web. Quindi anche per "B" tecnici e scienziati, sono ottime persone. Basta che dicono ciò che vuole lui!. I medici? Totale rispetto! Ma usino scienza e coscienza per dire cose ragionevoli! Cioè non contraddicano le Sue scelte politiche! E se proprio credono di doverlo fare, lo facciano tra di loro, in privato. Le informazioni "scientifiche" le controllo e le diffondo io! (NdR: è la cosiddetta "Sindrome di Faienza")
Che l'emissione di sostanze tossiche e sostanze cancerogene causi morti o malformazioni, è un amenità! Parola di Montà. E, parola di Bersani

Nessun commento:

Posta un commento